1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Dalla City puntano il dito contro la Bce: “Copre il dissesto italiano”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

E se i sacerdoti dell’euro a Francoforte decidessero di fare la faccia feroce contro i paesi incapaci di risanare i bilanci? Nella cintura di sicurezza dell’euro, l’Italia ha finora evitato di pagare per intero il progressivo dissesto delle finanze pubbliche. Il differenziale dei tassi d’interesse sui titoli decennali italiani rispetto all’analogo titolo tedesco, considerato il termometro dei mercati, è la metà del 2001. Ma la situazione è forse più precaria di quello che sembra. Le voci secondo cui la Bce sarebbe stata pronta a penalizzare almeno in prospettiva i titoli dei paesi meno virtuose sono state smentite, ma sono probabilmente la spia di un dibattito interno. Da una parte chi che pensa che per questa via si potrebbe reintrodurre un po’ di quella disciplina di bilancio annacquata secondo il giudizio della stessa Bce, dalla revisione del Patto di stabilità. Dall’altra chi si rende conto che il risultato potrebbe essere devastante per paesi fragili come l’Italia e la Grecia. Secondo lo studio di due economisti inglesi sarebbero ignorate le differenze nei conti dei paesi dell’euro.