1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Dada, soci attribuiscono a cda delega per aumento di capitale

QUOTAZIONI Dada
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’assemblea ordinaria degli azionisti di Dada S.p.A. ha confermato la nomina degli amministratori Vittorio Colao, Aldo Bisio, Alberto Ronzoni, Giorgio Valerio, Pietro Varvello e Marco Argenti, già in precedenza cooptati all’interno del consiglio. In sede straordinaria, l’assemblea degli azionisti ha deliberato l’attribuzione al consiglio di amministrazione, per il periodo massimo di 5 anni dalla data odierna, della facoltà di aumentare a pagamento in una o più tranche il capitale sociale un valore massimo 136.000 euro, mediante emissione di massime 800.000 azioni ordinarie Dada del valore nominale di 0,17 euro l’una, con esclusione del diritto di opzione. Il tutto a servizio di un piano di stock option finalizzato all’incentivazione del top management. Il prezzo di sottoscrizione delle azioni sarà determinato dal cda negli atti di assegnazione dei diritti di sottoscrizione, ad un prezzo per azione, comprensivo di sovrapprezzo e valore nominale, non inferiore alla media aritmetica dei prezzi ufficiali fatti segnare dalle azioni ordinarie del gruppo attivo nel settore delle community e dell’intrattenimento via web e via mobile nel periodo compreso tra la data di assegnazione dei diritti di sottoscrizione e lo stesso giorno del mese solare precedente. L’assemblea ha indicato che il prezzo di emissione non potrà comunque essere inferiore a quello determinato in base al valore del patrimonio netto della società, tenendo anche conto dell’andamento del titolo nell’ultimo semestre. Al cda è stato inoltre conferito potere per dare attuazione alla suddetta delibera, così come per l’approvazione di un apposito regolamento del piano di stock option.