1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Dada, l’ipotesi di cessione mette il turbo alle azioni

QUOTAZIONI Dada
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Partita in deciso gap up, continua a essere uno dei migliori titoli della seduta odierna di Piazza Affari Dada. La società fiorentina, secondo indiscrezioni di stampa che confermano i rumors circolanti nell’ambiente da diverse settimane, starebbe per uscire dall’orbita di Rcs. Il gruppo che edita il Corriere della Sera vorrebbe vendere la sua quota del 50,7% del capitale, mossa che comporterebbe da parte del nuovo azionista un lancio di un’Opa obbligatoria. Ecco spiegato il rialzo odierno, con gli investitori che credono nell’ipotesi menzionata dalla carta stampata e iniziano dunque ad incorporare una parte del premio che solitamente viene riconosciuto in queste occasioni. A livello grafico le indicazioni giunte con i rialzi odierni permettono di intraprendere una strategia long grazie al superamento di forza della trendline discendente di medio periodo tracciata sul grafico daily con i top decrescenti del 2 e 17 dicembre e del 12 gennaio. Partendo da questo presupposto e considerando anche che il chart settimanale vede la presenza di un doppio minimo tracciato a cavallo tra fine aprile e inizio ottobre 2010 ancora da sfogare completamente. Utilizzando l’estensione di Fibonacci il target sarebbe in area 6,30 euro. Lo stesso calo partito dai top del 22 ottobre è stato in quest’ottica un classico ritracciamento delle vecchie resistenze che avevano ostacolato i rialzi in occasione della formazione del double low citato in precedenza. Chi dunque volesse sfruttare l’intonazione grafica è dunque possibile posizionare i propri ordini di acquisto a 4,75 euro. Con stop al cedimento di 4,30 euro, i target sono stati posizionati dapprima a 5,40 euro e successivamente a 5,80.