1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

D. Choe: il Portogallo supera l’ostacolo anche grazie all’aiuto di Cina e Giappone

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’euro sale in scia delle notizie in arrivo dal Portogallo. I risultati dell’asta di bond targati Lisbona spingono al rialzo la moneta unica, che in questo momento quota 1,3062 dollari e 108,83 yen. I cross mettono entrambi a segno un rialzo dello 0,6% rispetto al dato precedente.

Il Tesoro portoghese oggi ha collocato bond per 1,25 mld di euro, dei quali 650 mln al 2014 e 599 mln al 2020. L’asta ha registrato un rendimento del 5,396% per il primo titolo, dal 4,041% dell’asta di ottobre, e le richieste hanno superato la domanda di 2,6 volte, dal 2,8 precedente. Il bond 2020 ha messo a segno un rendimento in calo al 6,716%, dal 6,806% precedente, ed il tasso bid-to-cover è salito al 3,2 dal 2,1.

David Choe da IG Markets rileva come “l’acquisto di bond da parte della BCE all’inizio della settimana e la disponibilità di Cina e Giappone abbiano contribuito ad alleviare possibili problemi di liquidità dell’asta”. Domani intanto sarà il turno di altri due membri del Club Med, Italia e Spagna.

Dal fronte macro, +1,2% mensile e +7,4% annuo per la produzione industriale europea a novembre, e, dagli Stati Uniti, +1,1% dei prezzi delle importazioni a dicembre.

Commenti dei Lettori
News Correlate
RINNOVABILI

Falck Renewables: acquisite due società svedesi

Falck Renewables oggi ha perfezionato l’acquisizione del 100% di due società a responsabilità limitata (Aliden Vind AB e Brattmyrliden Vind AB), che possiedono due progetti pronti per la costruzione in …

MERCATI

Borse europee chiudono piatte

Dopo una prima parte incerta, chiusura di ottava intorno alla parità per le borse europee. Tra le cause della risalita troviamo le indicazioni migliori delle stime arrivate dai dati macro: …