1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

d’Amico: jv Glenda cancella commessa a cantiere SLS, chiesto rimborso degli anticipi pagati

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Glenda International Shipping, Joint Venture paritetica fra d’Amico International Shipping S.A. ed il gruppo Glencore, ha notificato al cantiere SLS Shipbuilding Co. Ltd, Tongyeong Korea la decisione di terminare anticipatamente il contratto riguardante la costruzione della nave cisterna product/chemical (51,000 DWT) con scafo n. S511. Il comunicato della società italiana operante nel trasporto marittimo rimarca come la decisione è stata presa in conseguenza dell’eccessivo ritardo rispetto alla prevista data di consegna della nave. Glenda, in conformità con il suddetto contratto, siglato il 17 dicembre 2006 e poi novato il 19 novembre 2007, ha richiesto al cantiere il completo rimborso di tutti gli anticipi pagati per la nave con scafo n.S511, pari a 29,2 milioni di dollari, ovvero il 60% circa del prezzo totale di 48,6 milioni, e dei relativi interessi maturati. Lo scorso 7 agosto era stata annunciata una procedura di arbitrato tendente ad accertare i diritti di Glenda alla cancellazione del suddetto contratto di costruzione, prima del verificarsi di ulteriori ritardi nella consegna della nave con scafo n. S511, e per evitare qualsiasi ingiustificato ritardo nel rimborso delle rate già pagate e dei relativi interessi da parte del Cantiere SLS, ovvero della banca garante nel caso in cui il cantiere stesso non effettui tale rimborso.