D'Amico: "Enel in fase di aggiustamento, target a breve a 6,55 euro"

Inviato da Redazione il Mar, 31/08/2004 - 17:14
Enel sta vivendo una fase di aggiustamento. Parola di Giuseppe D'Amico, analista di TraderMade. "L'azione sta colmando un gap down che ha aperto il 5 agosto scorso a ridosso di quota 6,42 euro", spiega l'esperto. "Sui livelli attuali Enel si trova in una fase laterale: in momenti critici sui listini l'azione dà vita a movimenti rialzisti. Se gli indici viceversa perdono terreno, Enel si mette laterale piuttosto che perdere posizioni. I successivi sviluppi a breve per il titolo sono individuati a 6,55 euro". E le opzioni? "Sono piatte. E' stata digerita le notizia del collocamento della terza tranche. Ma nel breve ci potrebbe essere qualche segnale di debolezza".
COMMENTA LA NOTIZIA