Csp, la crisi finanziaria si abbatte in ottobre anche sul settore auto europeo

Inviato da Redazione il Ven, 14/11/2008 - 13:00
In ottobre l'onda d'urto della crisi finanziaria mondiale non ha risparmiato il mercato automobilistico continentale. Lo confermano i dati diffusi oggi dall'Acea. Secondo il Centro studi promotor (Csp), il forte calo registrato durante il mese scorso è da rintracciare nel crollo della fiducia dei consumatori e delle imprese diffuso in tutti i Paesi, ma con punte di accentuato pessimismo in Spagna e forti peggioramenti anche in Germania, Francia, Italia e Regno Unito. "Per quanto riguarda i prossimi mesi le previsioni sono molto difficili - osserva Csp in una nota -. Per evitare che il quadro peggiori ulteriormente, occorre però un recupero della fiducia, che appare peraltro difficile dato che le previsioni di sviluppo del prodotto interno lordo sono state riviste al ribasso in tutto il mondo. Perché si delinei invece una vera e propria ripresa è necessario che le misure per il rilancio dell'economia reale prevedano interventi precisi ed efficaci per aumentare la capacità di spesa dei consumatori".
COMMENTA LA NOTIZIA