1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Csn e Tata in guerra per Corus

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Riflettori puntati quest’oggi sulla siderurgia in Europa e nel mondo. Si è infatti aperta una vera e propria lotta per il controllo del gruppo Corus. In mattinata l’indiana Tata Stell ha infatti annunciato un innalzamento del 10% della propria offerta a 500 pence per azione, seguita a poche ore da un rilancio della brasiliana Csn, del 3% al di sopra dell’offerta di Tata. Cia Siderurgica Nacionale (Csn) ha infatti messo sul piatto 515 pence per azione in contanti, per complessivi 4,9 miliardi di sterline, a cui andrebbe ad aggiungersi l’assunzione di 900 milioni di debito. Il titolo Corus segna a Londra un rialzo del 4,61% a 523,25 pence.

Commenti dei Lettori
News Correlate
DATI MACROECONOMICI

BB Biotech nuovamente in utile

BB Biotech chiude il 2017 tornando in utile: i profitti netti si sono attestati a 688 milioni di franchi, a fronte di una perdita netta di 802 milioni nell’intero 2016. …

MERCATI

Fmi: tonfo azionario “inevitabile”

Il tonfo azionario di due settimane fa era “forse inevitabile”. Parola del Fondo Monetario Internazionale, che spiega come comunque “l’economia continui a crescere”. …

STATI UNITI

Lloyd Blankfein: non mi sentivo così bene dal 2006

“Le probabilità di un esito negativo sono cresciute”. Così Lloyd Blankfein, n.1 di Goldman Sachs, ha descritto l’attuale contesto negli Stati Uniti. Blankfein, nel corso di un’intervista concessa a Christine …