Csn e Tata in guerra per Corus

Inviato da Marco Barlassina il Lun, 11/12/2006 - 10:14
Quotazione: CORUS GRP
Riflettori puntati quest'oggi sulla siderurgia in Europa e nel mondo. Si è infatti aperta una vera e propria lotta per il controllo del gruppo Corus. In mattinata l'indiana Tata Stell ha infatti annunciato un innalzamento del 10% della propria offerta a 500 pence per azione, seguita a poche ore da un rilancio della brasiliana Csn, del 3% al di sopra dell'offerta di Tata. Cia Siderurgica Nacionale (Csn) ha infatti messo sul piatto 515 pence per azione in contanti, per complessivi 4,9 miliardi di sterline, a cui andrebbe ad aggiungersi l'assunzione di 900 milioni di debito. Il titolo Corus segna a Londra un rialzo del 4,61% a 523,25 pence.
COMMENTA LA NOTIZIA