Csfb preferisce Amd e T.I., Intel scende in pre apertura

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Flessione di circa l’1,5% nel pre mercato per i titoli Intel dopo che Credit Suisse First Boston ha ridotto il giudizio sulle azioni del numero uno dei semiconduttori da outperform a underperform, riducendo il prezzo obiettivo da 25 a 22 dollari. Gli analisti della casa d’affari si sono detti convinti che la domanda di chip proverrà sempre più dall’industria dell’elettronica di consumo e non da quella dei Pc, abituale terreno di business di Intel, favorendo quindi una crescita delle quote di mercato di Advance Micro Devices. Csfb consiglia inoltre il riposizionamento da Intel a Texas Instruments.