CSFB patteggia per accuse sulle Ipo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Credit Suisse First Boston, la divisione di investment banking di Credit Suisse, avrebbe deciso di pagare 100 milioni di dollari per far finire il processo contro la casa di brokeraggio, come patteggiamneto dopo le accuse di irregolarità in alcuni collocamenti fatti tra il ’99 e il 2000.