1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Csfb conferma neutral su Enel, non basta l’appeal del dividendo

QUOTAZIONI Enel
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’affaire Wind accelera. Il vertice di Enel ha scelto di cedere la società telefonica Wind alla cordata guidata dall’imprenditore egiziano Naguib Sawiris. Toccherà a Paolo Scaroni, ad di Enel, proseguire i contatti con Weather Fund per meglio definire alcuni elementi dell’offerta. “L’annuncio non arriva a sorpresa dopo mesi di notizie riportate dalla stampa sulle varie fasi di vendita”, sminuiscono gli analisti del Credit Suisse First Boston in una nota uscita oggi e raccolta da Spystocks. “Pensiamo che gli investitori potranno trarre vantaggio su ogni rialzo del titolo per prendere profitto. A nostro avviso investire in Enel non va oltre l’appeal sul dividendo, la valutazione corrente potrebbe invece implicare rischi nel sovrappesare i potenziali premi”, è la tesi degli esperti, che confermano il rating neutral su Enel con target price a 7,40 euro. “Stando a quanto appreso dalla stampa, l’offerta di Wind è in linea con le attese. Il fondo Weather sta valutando Wind circa 12,2 miliardi di euro contro una valutazione di 13 miliardi e un range di consensus tra 10-13,2 miliardi di euro”, commentano.