1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

CrowdFundMe verso Piazza Affari, al via il roadshow per quotarsi sul listino Aim Italia

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

CrowdFundMe si prepara a entrare a Piazza Affari. La piattaforma di equity crowdfunding ha avviato nei giorni scorsi il roadshow, in Italia e all’estero, con l’obiettivo di chiedere l’ammissione alle negoziazioni sul mercato Aim Italia. Un debutto significativo in quanto si tratta della prima società fintech in Italia ad aver avviato il processo di quotazione, dimostrando come questo settore si stia ritagliando uno spazio sempre più rilevante.

 

L’operazione di debutto in Borsa avverrà attraverso il collocamento di azioni di nuova emissione derivanti da un aumento di capitale per massimi 5 milioni. Prevista anche l’emissione di massimi 1.738.840 warrant da assegnarsi gratuitamente agli azionisti nel rapporto di un warrant ogni azione ordinaria. Il collocamento è iniziato lo scorso 23 novembre e terminerà l’11 dicembre, salvo proroga o chiusura anticipata. Il range di prezzo è stato fissato tra un minimo di 8 euro e un massimo di 10 euro per azione. Directa SIM S.p.A. agisce come collocatore retail online.

 

Nomad e Global Coordinator dell’operazione è EnVent Capital Markets; Ambromobiliare agisce in qualità di advisor finanziario. Chiomenti – Studio Legale agisce come advisor legale. L’advisor fiscale dell’operazione è Studio tributario associato Facchini, Rossi & Soci. La società di revisione e advisor del piano è Deloitte&Touche S.p.A.

 

Le risorse così raccolte saranno impiegate per lo sviluppo futuro della società. “Il capitale raccolto – ha detto Tommaso Baldissera Pacchetti, fondatore e amministratore delegato di CrowdFundMe – sarà utilizzato per rafforzare la struttura aziendale e il posizionamento della società”.

 

 

Chi è CrowdFundMe?

E’ la prima piattaforma di equity crowdfunding per numero di investitori in Italia, autorizzata da Consob, che sostiene startup e Pmi ad alto potenziale. Dal 2013, anno di fondazione, e fino allo scorso 15 novembre, CrowdFundMe ha raccolto un totale di investimenti per i suoi clienti pari a 11,58 milioni di euro, ha chiuso con successo 41 campagne e attivato 5.470 investimenti da parte della community, numeri che rendono la società leader di mercato in Italia in termini di campagne lanciate e numero di investitori per campagna.

 

Con questi numeri, la società fondata da Tommaso Baldissera Pacchetti e Benedetto Pirro si proietta verso un nuovo percorso di crescita, che passerà attraverso il consolidamento della propria posizione di leadership sul mercato, seguendo tre direzioni principali: aumento della quota di mercato con una aggressiva strategia di marketing, allargamento delle opportunità di investimento dalle stratup alle Pmi e una innovazione continua. Forte anche di solide partnership strette con PoliHub (Politecnico di Milano) e Websim, la divisione digitale (con un milione di accessi al giorno) di Intermonte Sim. Senza contare il recente accordo raggiunto con Directa Sim, che permette agli investitori, che partecipano alle operazioni di crowdfunding, di trasferire quote senza dover passare da notai o commercialisti, risparmiando così tempo e denaro. In questo percorso di crescita si inserisce il processo di quotazione sul listino Aim Italia avviato questo mese.