1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Mondo ›› 

Crolla lo Zew tedesco. Bene l’asta Bot, rendimenti ai minimi storici

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In discesa libera il sentiment degli investitori tedeschi. Ad agosto l’indice calcolato dall’istituto Zew, che misura le aspettative economiche in Germania, è crollato a 8,6 punti dai 27,1 punti registrati a luglio e ben al di sotto delle attese degli analisti interpellati da Bloomberg ferme a 17 punti. Si tratta dei minimi dal dicembre del 2012 e dell’ottava flessione consecutiva. In calo anche l’indice della situazione corrente a 44,3 punti dai precedenti 61,8 punti e contro un consensus a 54 punti. Il declino, ha spiegato l’istituto, è la conseguenza delle recenti tensioni geopolitiche in Ucraina e nel Medio Oriente ed è previsto che la crescita economica in Germania sarà inferiore alle attese nel 2014. I dati inoltre suggeriscono un marcato calo degli investimenti da parte delle imprese tedesche. Gli occhi ora sono puntati a giovedì 14 agosto quando verrà diffusa l’indicazione preliminare sul Pil tedesco al secondo trimestre.

Si mantiene positiva Piazza Affari dopo la pubblicazione del dato: l’indice Ftse Mib al momento avanza dello 0,34% a 19.528 punti. Ha incrementato leggermente le perdite l’indice Dax che ora cede lo 0,41% a 9.143,45 punti. Scivolone dell’euro che si porta sotto i 1,335 dollari. 

Bene l’asta Bot in Italia
Buone notizie invece dall’Italia dove si è tenuta l’asta Bot. Il Tesoro italiano ha collocato oggi 7 miliardi di euro di titoli di Stato annuali ad un rendimento di assegnazione pari allo 0,279%, in diminuzione rispetto allo 0,387% della precedente asta dello scorso mese. Si tratta del rendimento di assegnazione più basso dall’introduzione dell’euro. La domanda ha superato l’offerta di 1,83 volte, in lieve aumento rispetto al bid-to-cover di 1,71 rilevato un mese fa.

poiché il Tesoro non effettuerà l’asta dei titoli a medio-lungo termine prevista per il 13 agosto in considerazione dell’ampia disponibilità di cassa. Annullata anche l’asta di Btpei prevista per il 26 agosto. Stabile lo spread Btp-Bund che si mantiene in area 172 punti base e con il rendimento del Btp decennale al 2,77%.