1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Crolla Piazza Affari: spread Btp-Bund oltre 400 punti, tonfo del comparto bancario -2

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In picchiata il comparto bancario. In forte ribasso Intesa Sanpaolo (-7,39% a 1,291 euro), Mps (-6,16% a 0,338 euro), Unicredit (-5,67% a 0,848 euro), Banco Popolare (-4% a 1,08 euro), Mediobanca (-4,48% a 5,76 euro), Ubi Banca (-4,50% a 2,76 euro). I ribassi colpiscono anche la Popolare di Milano, nel giorno dell’avvio dell’aumento di capitale da 800 euro, dopo un avvio di seduta con la freccia verde. L’istituto milanese è arretrato del 5,86% a 0,447 euro. Positiva invece Bper, che ha mostrato un progresso dello 0,95% a 5,855 euro.
Negativo anche il comparto del risparmio gestito, con Azimut e Mediolanum che sono arretrate rispettivamente del 2,75% a 5,65 euro e del 3,38% a 2,8 euro.
Profondo rosso per la Galassia Agnelli: in flessione dell’8,38 a 4,44 euro Fiat Spa, che si è aggiudicata la maglia nera del listino meneghino, del 7,89% a 6,305 euro Fiat Industrial e del 6,08% a 15,9 euro Exor. Sul Lingotto sono pesate soprattutto le preoccupazioni sulle prospettive del 2012.
Male anche Mediaset, che ha chiuso la seduta in ribasso del 4,77% a quota 2,678. Secondo indiscrezioni di stampa, alcuni hedge fund e Goldman Sachs avrebbero una quota di debito di Endemol che gli consentirebbe di prenderne il controllo escutendo il pegno a fine ottobre. Il gruppo di Cologno Monzese invece, dopo avere cercato una alleanza con alcuni broadcasters come Itv e il gruppo Turner, starebbe valutando una alleanza con il fondo Clessidra per mantenere il controllo di Endemol.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Wall Street: avvio positivo, focus su Fed e Trump

Wall Street si muove in rialzo per la quarta seduta consecutiva, senza mostrare particolari scossoni dopo l’esplosione all’Arena di Manchester ieri sera, che ha provocato la morte di una ventina di persone. A pochi minuti dal suono della campanella, …

MERCATI

Borse europee: partenza fiacca dopo esplosione a Manchester

Le Borse europee, hanno aperto appena sotto la parità, in scia ai ribassi dei listini asiatici con la piazza aizonaria di Tokyo che ha chiuso in moderato calo (-0,30%), peggiorando sul finale dopo la notizia di un sospetto attacco terroristico a Manc…