Crolla Piazza Affari, il Ftse Mib chiude con un tonfo del 5%. Spread a 400 punti base -1-

Inviato da Alberto Bolis il Mar, 10/04/2012 - 17:40
La Borsa di Milano ha chiuso la seduta in profondo rosso, facendo registrare la peggiore performance tra le principali piazze finanziarie europee. Le vendite hanno colpito tutti i settori, con particolare vigore i titoli del settore bancario. La tensione è tornata altissima sul mercato secondario dei titoli di Stato, dove lo spread tra il Btp a dieci anni e il Bund tedesco è ritornato a quota 400 punti base. Domani riflettori accesi sull'asta dei Bot a 3 e 12 mesi per complessivi 11 miliardi di euro. A pesare anche i dati sul mercato del lavoro Usa di venerdì scorso: a marzo sono stati creati 120 mila nuovi posti di lavoro, la metà rispetto alle attese degli analisti. In questo quadro a Piazza Affari l'indice Ftse Mib ha ceduto il 4,98% a 14.458 punti, mentre il Ftse All Share è arretrato del 4,76% a quota 15.466.
COMMENTA LA NOTIZIA