1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Crolla Piazza Affari: disastrosa Unicredit, in rialzo Fiat -1

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Tonfo per la Borsa di Milano che archivia la seduta in profondo rosso trascinata a ribasso dalle pesanti vendite che hanno colpito i titoli bancari. Non è servito a risollevare il mercato neanche il buon esito dell’asta dei titoli di stato francesi. Dal fronte nazionale, è stato diffuso il dato sul tasso di disoccupazione italiano che, nel terzo trimestre 2011 si è attestato al 7,6%, un decimo di punto in più rispetto al penultimo trimestre del 2010. Lo ha comunicato l’Istat che ha pubblicato anche la lettura preliminare di novembre, mese in cui il tasso di disoccupazione ha raggiunto l’8,6%, in aumento di 0,1 punti percentuali rispetto a ottobre e di 0,4 punti su base annua. Pessime notizie anche dal mercato obbligazionario. Lo spread Btp-Bund, dopo un avvio sotto quota 500, ha accelerato attestandosi sui 520 punti base, con un rendimento dei Btp decennali al 7%. C’è attesa ora per domani pomeriggio quando il primo ministro Mario Monti incontrerà a Parigi il presidente francese Nicolas Sarkozy. E così a Piazza Affari il Ftse Mib ha ceduto il 3,65% a 14.767 punti mentre il Ftse All Share si è attestato a 15.622 punti in flessione del 3,24%.