1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Crisi Ue: un quantitative easing sarebbe meglio dell’Esm (analisti)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nessuno a parte la Bce può attuare misure efficaci per la crisi nell’euro-area. Ne sono convinti gli analisti di BofA Merrill Lynch, i quali sostengono nella nota odierna come un quantitative easing sia preferibile all’azione dell’Efsf o dell’Esm, che sono molto limitati dato lo spazio di manovra esistente per una politica della crescita. Quello che la Bce potrebbe dare, secondo la banca d’affari, è 1. maggior supporto economico, 2. allentare lo stress sui mercati finanziari tagliando il tasso di interesse ed espandendo il bilancio con un allentamento dei parametri per i collaterali accettati. Un quantitative easing, inoltre, potrebbe allentare la tensione se i rendimenti cominciassero a impennarsi nuovamente in Italia e Spagna. Tuttavia, secondo BofA Merrill Lynch, difficilmente un QE – visto come l’ultima spiaggia – verrà implementato prima dell’entrata in vigore dei fondi EFSF/ESM. Intanto, il Pmi flash in pubblicazione domani è atteso piatto, spiegano gli esperti statunitensi, coerentemente con il dato in lieve contrazione del Pil dell’Eurozona.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MATERIE PRIME

Usa: scorte petrolio tornano a salire a sorpresa, +0,118 mln di barili

In crescita, seppur lieve, le scorte di petrolio statunitensi. Nell’ultima settimana le scorte di greggio si sono attestate a quota 509,213 milioni di barili, in rialzo di 0,118 mln rispetto al dato precedente. Il consensus era invece per un nuovo ca…

BRUXELLES

Russia: UE proroga di sei mesi sanzioni economiche

L’Unione europea ha deciso di prorogare di sei mesi le sanzioni economiche riguardanti settori specifici dell’economia russa fino al 31 gennaio 2018. La decisione arriva dopo l’aggiornamento del presidente francese, Emmanuel Macron, e della cancellie…

BANCHE

Abn Amro, governo olandese vende quota del 7% e scende al 63%

Il governo olandese ha annunciato oggi la vendita del 7% di Abn Amro, la banca nazionalizzata durante la crisi finanziaria. Una privatizzazione parziale che riduce la partecipazione statale al 63%. Il prezzo di vendita di ciascun titolo è stato fissa…