1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Crisi Turchia, tribunale rigetta appello per liberazione pastore Brunson. Lira -5%

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La lira turca ha ceduto il 5% nella sessione odierna, dopo essere scivolata nei minimi intraday fino a -7%. Sono necessarie ora 6,14 lire turche per acquistare un dollaro.

La borsa di Istanbul ha virato in rosso dopo essere passata in positivo, cedendo l’1% circa.

Sentiment negativo anche sui mercati europei, in accelerazione ribassista dopo la notizia della decisione di un tribunale in Turchia di rigettare l’appello per la liberazione del pastore Usa Andrew Brunson dagli arresti domiciliari.

E’ proprio la detenzione del pastore il pomo della discordia tra gli Stati Uniti di Donald Trump e la Turchia di Recep Tayyip Erdogan.

Nella sessione odierna, la lira era riuscita a recuperare terreno salendo dello 0,5% circa a 5,79 rispetto al minimo record di 7,23 testato lunedì scorso.

Nelle ultime ore Washington ha avvertito che nuove sanzioni scatteranno contro la Turchia in caso di mancata scarcerazione del pastore Brunson.