La crisi spegne il fascino delle "bionde": per British American Tobacco gli affari rallentano

Inviato da Redazione il Mer, 28/10/2009 - 11:35
British American Tobacco Plc, il principale produttore di sigarette in Europa, ha annunciato che la crescita delle spedizioni è rallentata a causa del deterioramento dei mercati dal Brasile al Giappone. La quantità di sigarette venduta nei nove mesi terminati lo scorso 30 settembre è risultata in crescita del 2% per complessivi 533 miliardi. Il tasso di crescita è rallentato: nei primi sei mesi era stato del +5% e nel primo trimestre del +7%. L'amministratore delegato della società, Paul Adams, ha spiegato che i consumatori si trovano in condizioni economiche non facili a causa dell'aumento della disoccupazione.
COMMENTA LA NOTIZIA