1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Crisi: S&P’s mette all’indice le banche inglesi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Inghilterra fuori dal pantano subprime? Non proprio, secondo gli analisti di Standard & Poor’s. A loro avviso, infatti, le banche britanniche non possono essere più considerate tra gli istituti finanziari “più stabili e più a basso rischio” esistenti nel mappamondo finanziario. Questo perché per gli esperti dell’agenzia di rating internazionale le banche britanniche per la loro sopravvivenza dipendono dagli aiuti statali e considerando che l’economia del paese si trova in una fase di stagnazione dovranno ancora tenere duro. “Un’economia che stenta a riprendersi continuerà ad avere effetti negativi sul sistema bancario britannico”, ha spiegato l’analista di S&P Nigel Greenwood.

Commenti dei Lettori
News Correlate
AUTOMOTIVE

FCA: Dipartimento di Giustizia ha depositato una causa civile

Confermate le indiscrezioni, il Dipartimento di giustizia statunitense, per conto dell’Agenzia per la Protezione Ambientale (EPA), ha depositato una causa civile in cui accusa Fiat Chrysler di aver utilizzato un software per bypassare i controlli sul…

MACRO

Germania: bid-to-cover stabile nell’asta di Schatz a due anni

L’agenzia tedesca per la gestione del debito ha collocato 3,965 miliardi di Schatz a due anni. Il rendimento medio si è attestato al -0,65 per cento, dal -0,69 dell’asta di fine aprile, mentre il tasso di copertura si è confermato a 1,2 volte.

Grecia: Borsa Atene debole dopo mancato accordo su debito

Borsa di Atene debole dopo il mancato accordo tra i creditori internazionali sulla riduzione del debito greco, con la decisione di posticipare la decisione alla riunione di metà giugno. Sulla piazza finanziaria ellenica prevalgono le vendite: l’indic…