1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Crisi: per Solow la crescita è insufficiente, non c’è vera ripresa – La Repubblica

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il Pil americano è tornato a crescere: del 3,5%, ancora più del previsto. Ma per Robert Solow, classe 1924, economista del Mit di chiara fede liberal e premio Nobel nel 1987, ci tiene a gettare acqua sul fuoco. “Le sembra una buona notizia?”, domanda al giornalista di La Repubblica, nell’intervista pubblicata oggi. La sua risposta è netta: “Non ne sarei così sicuro. Intanto, era ampiamente prevista. E poi dopo una recessione di questa portata, ben altri ritmi di crescita sarebbero necessari”. “Nelle precedenti recessioni – spiega Solow – anche se a dir la verità non nelle più recenti, i trimestri successivi a quelli dei grandi crolli hanno fatto segnare tassi di ripresa del 6,7 anche 10-11 per cento. Qualsiasi livello inferiore è insufficiente”. Quindi secondo Solow speranze di un inizio di un recupero della disoccupazione “sono nulle per il momento”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MACROECONOMIA

Italia: commercio estero extra Ue migliora a maggio, esportazioni +2,2%

A maggio, rispetto al mese precedente, i flussi commerciali dell’Italia verso i Paesi extra Ue sono in espansione, con un aumento più marcato per le importazioni (+4,3%) che per le esportazioni (+2,2%). Su base annua le esportazioni sono in forte aum…

Germania: Ifo oltre le attese a giugno

Nel mese di giugno l’indice tedesco IFO, elaborato su un campione di 7 mila operatori economici della Germania, si è attestato a 115,1 punti. Il dato precedente era stato pari a 114,6 punti e gli analisti avevano stimato 114,4.

MACROECONOMIA

Market mover: l’agenda macro della giornata

Il market mover di oggi è rappresentato dall’indice Ifo che misura la fiducia delle imprese in Germania. L’agenda macro prevede inoltre il dato sugli ordini di beni durevoli negli Stati Uniti. Nel dettaglio:
10:00 alto GER IFO aspettative
10:00 al…