Crisi: situazione non così drammatica, occorre monitorare evoluzione mercati (Bim)

Inviato da Flavia Scarano il Mer, 04/04/2012 - 13:15
"La situazione che emerge dai dati economici non è poi così drammatica come alcuni media e case d'investimento sembrano voler dipingere". Questo il commento degli analisti di Banca Intermobiliare di Investimenti e Gestioni nel report settimanale. "Ma è evidente che - proseguono gli esperti - in un contesto di incertezza e di transizione come quello in cui ci troviamo, un drastico cambio del sentiment indotto anche dall'andamento negativo dei mercati borsistici dei paesi periferici rischierebbe di innescare un circolo vizioso negativo, con conseguenze sulla propensione all'investimento e sull'attività economica nel suo complesso. Per questo motivo occorrerà monitorare attentamente l'evoluzione dei mercati azionari europei nel corso delle prossime settimane". Non solo. "Per quanto la correzione sulle Borse europee sia risultata più profonda del previsto, peggiorando lo scenario di breve termine su alcuni mercati, riteniamo che nell'insieme permangano ancora condizioni a supporto degli assets rischiosi: da un lato la discreta crescita economica globale, con accelerazione degli Stati Uniti, dall'altro le politiche monetarie espansive", concludono gli analisti, secondo i quali allo stesso tempo è emersa ancora più di prima l'opportunità di diversificazione al di fuori dall'Italia ed anche dall'Europa.
COMMENTA LA NOTIZIA