1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Crisi: per quasi la metà degli italiani è colpa del governo, solo il 10% la attribuisce all’Europa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Solo il 10% degli italiani attribuisce all’Europa la responsabilità della crisi, mentre quasi la metà, il 47%, è convinto che la colpa sia in primis italiana: “malgoverno” della cosa pubblica e “riforme mancate”, sono infatti le ragioni ritenute alla base della difficile situazione socio-economica che vive il Paese. E’ questo il risultato più significativo che emerge dall’Osservatorio Findomestic di aprile, diffuso oggi.
Quanto alla possibilità che il prossimo semestre di presidenza dell’Unione italiano possa essere determinante per l’uscita dalla crisi, gli italiani rispondono con scetticismo: non più del 28% si aspetta una vera svolta. Sul fronte della fiducia, aprile ha confermato, seppur con un lieve arretramento, il dato di marzo. L’indice ha riportato un valore di 3,38 punti (nel mese precedente c’era stato il picco a 3,45 su una scala che va da 1 a 10 e ha nel 7 la sua soglia positiva).