1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Crisi: Ocse e Ue avvertono l’Italia, “Sarà molto peggio del previsto”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La crisi economica non ha ancora toccato il fondo con la recessione che può mostrarsi più lunga e profonda del previsto, anche per l’Italia. E’ il quadro fosco – ancora una volta e forse più che mai – che risulta incrociando le dichiarazioni rilasciate ieri dai massimi rappresentanti di Ue e Ocse. Il tutto mentre l’indice delle Borse europee ha toccato il livello più basso dal 1996, rendendo evidente di come in pochi mesi di crisi sono stati bruciati anni di ricchezza. Il capo economista dell’Ocse, Kluas Schmidt-Hebbel, ha indicato che la recessione senza dubbio si aggraverà: le previsioni di crescita, o meglio di decrescita, saranno ulteriormente riviste al ribasso. Anche per l’Italia. A fine marzo i numeri della Penisola probabilmente saranno molto peggiori di quanto preventivato.