Crisi: Ocse, i disoccupati saliranno al record di 57 milioni a fine 2010

Inviato da Valeria Panigada il Gio, 17/09/2009 - 08:32
Allarme lavoro dall'Ocse. Secondo il rapporto redatto dall'organizzazione, la crisi brucerà altri 25 milioni di posti di lavoro entro la fine del 2010, portando il numero dei disoccupati al record di 57 milioni. E in Italia il peggio deve ancora arrivare. Qui, i disoccupati dovrebbero salire a fine 2010 di 1,124 milioni rispetto al 2007, di cui 850mila in più rispetto al primo trimestre 2009, con un tasso di disoccupazione al 10,5%. Hanno invece già toccato il fondo in termini di disoccupazione la Spagna, l'Irlanda e gli Usa.
COMMENTA LA NOTIZIA