La crisi non risparmia le calzature. Export diminuito del 13%.

Inviato da Redazione il Ven, 12/06/2009 - 18:27
Nel primo trimestre 2009 sono state vendute 9 milioni e mezzo di scarpe made in Italy in meno rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. La rilevazione è stata fatta dal sito specializzato trendcalzaturiero. In pratica il 13% in meno,tuttavia l'industria è riuscita comunque a contenere le perdite di fatturato: 1,8 miliardi di euro contro i 2 del primo trimestre del 2008. Anche per le scarpe però sarebbe stata superata la fase più critica. La flessione è stata più marcata nei paesi extra UE: Usa -27,1%, Russia -14,4% mentre piu' contenute le perdite in Svizzera(-5,8%) e Giappone(-7,2%).
COMMENTA LA NOTIZIA