Crisi: Nomura, esito elezioni in Grecia minaccia futuro eurozona

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Siamo entrati in una settimana decisiva per la zona euro. Domenica i greci saranno chiamati alle urne. “L’esito delle elezioni in Grecia – ricordano gli analisti di Nomura nel report ‘Elections matters’- rappresentano una minaccia per il futuro dell’eurozona”. In un lungo report gli esperti della banca giapponese danno le loro view a livello globale e sui singoli Paesi. Secondo Nomura “la crescita globale dovrebbe rallentare nel corso del 2012, visto che l’Europa è in recessione e pesano i possibili effetti a catena sul resto del mondo”. A livello mondiale, tra i fattori di rischio al ribasso, gli analisti di Nomura elencano gli errori politici in Europa, gli effetti del “fiscal cliff” a fine 2012 e un calo degli investimenti in Cina. Inoltre sul fronte valute la crisi in Europa dovrebbe mantenere l’euro sotto pressione, secondo il broker giapponese, mentre il dollaro dovrebbe continuare a guadagnare terreno. Focalizzando l’attenzione solo sul Vecchio continente, gli esperti della casa d’affari nipponica sostengono che “un outlook sulla crescita più debole e l’aumento del rischio che l’eurozona collassi dovrebbe indurre la Banca centrale europea (Bce) ad agire”. “Con la crisi dei debiti sovrani in Europa che dovrebbe toccare il suo picco nel secondo o nel terzo trimestre – si legge nel lungo report di Nomura – la Bce potrebbe ridurre i tassi di 50 punti base nel meeting di luglio e annunciare misure di stimolo all’economia nel 2012”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
USA

Wall Street: scambi misti sul mercato futures dopo Pil deludente

Futures misti sulle piazze americane dopo la pubblicazione del dato sul Pil annualizzato del primo trimestre 2017. L’economia statunitense è cresciuta al ritmo più debole degli ultimi tre anni nei primi tre mesi dell’anno. Questa dinamica è stata det…

Russia: banca centrale taglia i tassi al 9,25%

La banca centrale russa ha deciso di tagliare il tasso chiave portandolo dal 9,75% all’attuale 9,25 per cento. I mercati si attendevano un taglio, ma stimavano una discesa al 9,50 per cento. “L’inflazione si sta muovendo verso il target fissato, le a…

Elezioni Francia: Macron avanza nei sondaggi, a lui il 60% dei voti

Il candidato centrista Emmanuel Macron avanza nei sondaggi. Secondo l’ultima indagine Opinionway-Orpi per Les Echos e Radio Classique, Macron batterebbe nel secondo turno delle elezioni presidenziali in Francia la rivale Marine Le Pen con il 60% dei …

Inflazione Eurozona torna ad accelerare, aumentano pressioni su Bce

L’inflazione della zona euro torna ad approcciare il target del 2% perseguito dalla Bce mostrando inoltre una decisa accelerazione ad aprile della componente core, ossia l’inflazione di fondo, salita ai massimi a quasi 4 anni. Indicazioni che vanno a…