La crisi morde ancora in Grecia: Atene per saldare il suo debito aspetterà fino al 2021-2

Inviato da Micaela Osella il Mar, 02/11/2010 - 11:22
Nel corso di quest'anno Atene sperimenterà, infatti, una nuova contrazione dell'economia. Secondo le ultime indicazioni del Fondo monetario internazionale il Pil greco si contrarrà nel 2010 del 4% e il prossimo del 2,6%, con una disoccupazione rispettivamente all'11,8% e al 14,6%. A rendere meno amare queste indicazioni è il contesto. In Spagna non andrà meglio: il Pil del Paese secondo il Fmi scenderà nel 2010 dello 0,3% per poi tornare a crescere nel 2011, quando segnerà un +0,7%. La vera spina nel fianco di Madrid si chiama disoccupazione: si attesterà al 19,9% nel 2010 e al 19,3% nel 2011. Situazione simile sul fronte mercato del lavoro anche per l'Irlanda, dove quest'anno salirà al 13,5% e il prossimo al 13% a fronte di un Pil atteso in contrazione nel 2010 dello 0,3% e nel 2011 in progresso del 2,3%.
COMMENTA LA NOTIZIA