Crisi: Moody's, vendite al dettaglio Ue in calo fino al II trimestre 2013

Inviato da Valeria Panigada il Gio, 04/10/2012 - 11:00
Le vendite al dettaglio nell'area euro continueranno a diminuire fino al secondo trimestre del 2013, in quanto la spesa dei consumatori e la fiducia sono colpite dalla continua crisi economica. Lo prevede Moody's, nel rapporto di settore pubblicato oggi. "I Paesi dell'Eurozona evidenziano una marcata divergenza nell'andamento delle vendite al dettaglio - illustra Richard Morawetz di Moody's nella nota - Il più debole contesto economico in Grecia, Spagna e Portogallo ha portato a più ripidi cali delle vendite in questi Paesi, rispetto a vendite più stagnanti o in crescita in altri come Regno Unito, Francia e Germania". Una tendenza che si riflette anche sugli utili di alcune società con esposizione verso questi Paesi. L'agenzia internazionale di rating ha così mantenuto l'outlook negativo per il settore europeo della distribuzione.
COMMENTA LA NOTIZIA