Crisi: Monti, l'euro potrebbe diventare fattore di disgregazione

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 06/09/2012 - 14:02
Esiste la possibilità che l'euro diventi un fattore di disgregazione. Queste le parole del presidente del Consiglio, Mario Monti, riprese dalle maggiori agenzie di stampa, in occasione della riunione dell'ufficio di presidenza del Ppe a Fiesole. A detta del primo ministro, l'euro anziché rappresentare il perfezionamento dell'unione tra i popoli potrebbe diventare un grande elemento di disgregazione con conseguenze ben peggiori della crisi e il rischio che avvenga potrebbe aumentare se non si alza il livello di guardia politico e psicologico. Monti ha inoltre aggiunto che l'integrazione europea sta attraversando delle difficoltà e senza un flusso di idee nuovo non potrà procedere.
COMMENTA LA NOTIZIA