Crisi lavoro: Merkel, "disoccupazione giovanile è il problema europeo più impellente" (La Stampa)

Inviato da Daniela La Cava il Mer, 03/07/2013 - 09:13
"Con una vigilanza bancaria europea e stress test più ambiziosi possiamo riconquistare la fiducia perduta in Europa". Lo ha dichiarato la Cancelliera Angela Merkel che in un'intervista alla Stampa e ad altre cinque testate europee spiega il suo pensiero a livello europeo alla vigilia del summit a Berlino sull'occupazione giovanile a cui prenderà parte anche il premier italiano, Enrico Letta. In un'intervista rilasciata a "La Stampa" la Cancelliera ha sostenuto che "oggi la disoccupazione giovanile è forse il problema europeo più impellente. E noi tedeschi, che dalla riunificazione abbiamo maturato le nostre esperienze riuscendo a ridurre la disoccupazione con riforme strutturali, ora possiamo mettere a disposizione queste esperienze". Quanto alla questione greca Merkel ha poi dichiarato che "Atene ha fatto tangibili passi in avanti grazie al governo Samaras indirizzato molto verso le riforme. Parto dal presupposto che la sostenibilità del debito sussisterà anche in futuro".
COMMENTA LA NOTIZIA