Crisi: Lagarde (Fmi), il debito nei Paesi ricchi ai livelli della II guerra

Inviato da Valeria Panigada il Ven, 12/10/2012 - 09:17
Il debito delle economie avanzate è balzato, tanto da raggiungere "il livello più alto della Seconda Guerra mondiale". Lo ha detto oggi Christine Lagarde, direttore generale del Fondo monetario internazionale, nel suo discorso alla sessione plenaria della riunione annuale dell'Fmi e Banca Mondiale a Tokyo. Di fronte ai delegati di 188 Paesi, Lagarde ha invitato le economie ad attuare quelle riforme necessarie per superare la crisi e rilanciare la crescita sufficiente a generare posti di lavoro per i milioni di disoccupati. Un modello potrebbe essere quello dell'Asia: "il dinamismo asiatico simboleggia il futuro", ha dichiarato Lagarde. Secondo il direttore dell'istituto di Washington, sono tre le tappe nella strada del futuro: andare oltre la crisi e ripristinare la crescita, completare la riforma del settore finanziario e affrontare le disuguaglianze.
COMMENTA LA NOTIZIA