1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Crisi Irlanda: Schmieding (Berenberg), l’Europa è preparata al peggio

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“La crisi del debito dei Paesi periferici è tornata d’attualità, ancora. Il rischio che l’Irlanda, o qualche altro Paese della periferia, possa attivare il fondo da 750 miliardi di euro predisposto da Unione europea e Fondo monetario internazionale è sostanziale. Ma si tratta di un rischio che non dovrebbe essere imminente”. E’ questo il commento di Holger Schmieding, capoeconomista di Berenberg. “Le attuali turbolenze sono solo un leggero ricordo delle turbolenze finanziarie di aprile e maggio, quando la Grecia e l’euro presero il sopravvento”. In questo momento, secondo l’esperto, l’Europa ha predisposto un meccanismo per rispondere immediatamente alla situazione d’emergenza se necessario.