1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Crisi Grecia: per Noyer (Banca di Francia), no impatto apocalittico su banche -1

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dalla Grecia il monito è sempre lo stesso: una ristrutturazione del debito pubblico non è necessaria nè auspicabile. Lo ha detto ieri il governatore della Banca centrale greca George Provopoulos. Ma il mercato ci crede poco. Anzi non ci crede affatto, visto il nervosismo che ha preso i mercati. Una situazione, quella di Atene, che va ad incrinare quel clima di calma apparente in cui le Borse europee si sono cullate da inizio anno. Mentre secondo molti osservatori diverse banche di Francia e Germania sarebbero a rischio nel caso di un ipotetico default da parte di Paesi come Grecia o Irlanda, per il governatore della Banca di Francia e membro del consiglio direttivo della Bce, Christian Noyer, le banche francesi reggerebbero l’impatto di un default da parte di un Paese membro dell’area euro.