Crisi governo: elezioni ultima ratio, correzione mercati potrebbe creare opportunità d'acquisto (analisti)

Inviato da Titta Ferraro il Lun, 30/09/2013 - 10:46
Gli esperti di mercato non sembrano credere alla possibilità di elezioni anticipate dopo il materializzarsi della crisi di governo con le dimissioni dei ministri del Pdl. "La situazione era diventata insostenibile e quindi il fatto che si faccia chiarezza è secondo noi positivo", commentano oggi da Equita. "Data per scontata la pressione iniziale su BTP e Ftse Mib - continua la sim milanese - crediamo che la correzione sia un`opportunità di acquisto in quanto lo scenario più probabile secondo noi è un governo Letta 2".
Anche secondo Giovanni Zanni, responsabile del team di ricerca economica di Credit Suisse, Letta troverà sostegno sufficiente a mantenere la maggioranza in Parlamento. L'attuale premier avrà bisogno del sostegno di solo alcuni parlamentari PDL per essere in grado di continuare almeno fino alla prossima primavera. "Le elezioni anticipate sono una possibilità - rimarca Giovanni Zanni - ma la meno probabile e ultima ratio, a questo punto, se tutto il resto fallisce".
COMMENTA LA NOTIZIA