1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Crisi: il G20 guarda avanti e cerca le risposte per il moral hazard

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Quand’è che una banca diventa troppo grande da rappresentare in caso di dissesto un pericolo per la tenuta del sistema finanziario? E soprattutto cosa si può fare per evitare tale rischio che metterebbe fuori gioco la capacità di intervento delle autorità di vigilanza e dei governi? Sono queste le due domande a cui il G20 dei capi di Stato e di governo cercherè di rispondere. La preoccupazione dei grandi è tutta per il cosiddetto moral hazard che riguarda l’eventualità di un nuovo dissesto che richieda, per essere sanato e non provocare quindi il tracollo del sistema, l’intervento massiccio degli Stati.

Commenti dei Lettori
News Correlate
IPO

Carrefour prepara quotazione delle sue attività in Brasile

La catena di supermercati francese Carrefour ha depositato il prospetto preliminare in vista dell’introduzione in Borsa della sua controllata brasiliana Atacadão SA (Grupo Carrefour Brasil) in una operazione che gli permetterà di raccogliere tra i 4,…

MATERIE PRIME

Usa: scorte petrolio tornano a salire a sorpresa, +0,118 mln di barili

In crescita, seppur lieve, le scorte di petrolio statunitensi. Nell’ultima settimana le scorte di greggio si sono attestate a quota 509,213 milioni di barili, in rialzo di 0,118 mln rispetto al dato precedente. Il consensus era invece per un nuovo ca…

BRUXELLES

Russia: UE proroga di sei mesi sanzioni economiche

L’Unione europea ha deciso di prorogare di sei mesi le sanzioni economiche riguardanti settori specifici dell’economia russa fino al 31 gennaio 2018. La decisione arriva dopo l’aggiornamento del presidente francese, Emmanuel Macron, e della cancellie…