1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Crisi: Fitch, l’uscita dall’euro di un Paese sarebbe uguale a un fallimento

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Cosa succederebbe se un Paese uscisse dalla zona euro? Secondo Fitch, la ridenominazione di un debito sovrano in una nuova valuta, che sarebbe notevolmente svalutata, equivarrebbe a un default. “Una ridenominazione del debito sovrano – scrive l’agenzia statunitense nel rapporto diffuso oggi sulle possibili conseguenze di una ipotetica uscita di uno Stato dall’euro – in una valuta notevolmente svalutata in maniera predefinita, sarebbe un fallimento, in conformità con i nostri criteri sullo scambio di debito in situazioni di crisi”. Le conseguenze avrebbero un impatto pesante anche sul settore bancario, “per il quale, una ridenominazione delle passività, le restrizioni o i controlli di depositi di capitali, in genere svantaggiosi per i creditori, costituirebbe un caso di fallimento del sistema bancario”. Potrebbero sopravvivere invece nel settore aziendale, quelle società con attività internazionali o le società madri, “che hanno accesso a fondi in euro off-shore e potrebbero così onorare il debito denominato in euro”.