1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Crisi Eurozona: Belgio ancora senza governo, Ungheria chiede assistenza finanziaria FMI

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Non finiscono le tensioni sull’area euro. Dopo le soluzioni trovate da Grecia, Italia e Spagna per il cambio dei propri governi, resta in difficoltà il Belgio, altro Paese che da 19 mesi non è in grado di trovare un governo stabile. Ieri anche il socialista Elio di Rupo, che era stato incaricato dal re di formare un nuovo governo, ha chiesto ad Alberto II di essere sollevato dal suo incarico, sei mesi dopo averlo assunto. A determinare la decisione del politico, l’impossibilità di un accordo sulle misure di bilancio 2012, necessarie per ridurre un debito giunto a quasi il 100% del Pil.
Tra i Paesi dell’Eurozona anche l’Ungheria versa in condizioni critiche. Il Paese ieri ha infatti chiesto l’aiuto del Fondo Monetario Internazionale e della Commissione Europea per ricevere assistenza finanziaria, “in via precauzionale”. La decisione, che era stata inizialmente esclusa dal governo di centro-destra, è stata invece presa in vista di un possibile downgrade del debito sovrano ungherese a livello “junk”.