1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Crisi: l’Europa vuole fermare gli speculatori, accordo in vista del G20

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Rigore, rigore e ancora rigore. L’Europa vuole ripartire da regole più rigide per i mercati finanziari. Sanzioni concrete ai paradisi fiscali, mettere sotto controllo i fondi speculativi e raddoppiare le risorse del Fondo Monetario Internazionale. Sono queste tre delle principali richieste che l’Europa porterà unita al vertice del G20 in programma a inizio aprile a Londra. Berlino ha ospitato ieri il G4. “Tutti i mercati e i prodotti finanziari, inclusi gli hedge fund, e le agenzie di rating devono essere posti sotto sorveglianza, senza eccezioni o distinzioni di nazionalità – ha detto il cancelliere tedesco, Angela Merkel, promotrice dell’incontro -, stiamo lavorando sui dettagli che faranno parte di un piano d’azione. E stileremo una lista di chi non collabora che dovrà essere soggetto a un meccanismo di sanzioni molto concreto”.