Crisi Europa: investitori più fiduciosi se continueranno le politiche di aiuti (Bob Doll)

Inviato da Floriana Liuni il Mar, 12/06/2012 - 11:01
"Molto resta da decidere sugli aiuti alle banche spagnole, ma il pacchetto è chiaramente un segnale positivo che mostra l'impegno dei politici europei nel combattere la crisi del debito". E' il parere di Bob Doll, chief equity strategist di Blackrock. Secondo Doll, segnali di un prossimo intervento della Bce in caso di bisogno sono evidenti, anche se l'ultima decisione di Mario Draghi è stata quella di lasciare i tassi di interesse invariati. "Crediamo che siano probabili tagli ai tassi di interesse, ne prevediamo più di uno nei prossimi mesi. Minore è la possibilità che la Banca Centrale Europea si impegni in un nuovo piano di acquisto di bond, soprattutto dopo che la Bce ha indicato di voler vedere una maggiore responsabilità da parte dei governi". Cosa aspettarsi nei prossimi giorni sui mercati? "Lo scenario resta debole", risponde Doll, "e gli investitori potrebbero lasciarsi prendere dal panico se non divessero concretizzarsi altre politiche di aiuti, soprattutto in Europa. Se invece nel Vecchio continente i policymaker dovessero proseguire su questa strada, probabilmente crescerebbe la fiducia tra gli investitori".
COMMENTA LA NOTIZIA