1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Crisi: Draghi, sui mercati restano tensioni e sono possibili nuovi squilibri

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“La situazione dei mercati finanziari internazionali è chiaramente migliorata rispetto alla fase più acuta della crisi, ma restano tuttora tensioni”. E’ questo il quadro tracciato da Mario Draghi, governatore della Banca d’Italia in un articolo scritto per una rivista della Banca di Francia pubblicata oggi. Entrando nello specifico, particolarmente in Europa “l’interazione tra il rischio sovrano e la fragilità in parte del settore bancario sta creando tensioni significative”. Secondo Draghi, l’indebitamento crescente degli Stati, un sistema finanziario indebolito e prospettive di crescita economica ineguali a livello glable pongono rischi di nuovi squilibri e vulnerabilità.