Crisi: Draghi, ripresa al rallentatore da sostenere con regole e ristrutturazione credito

Inviato da Valeria Panigada il Ven, 09/10/2009 - 08:19
La ripresa c'è ma sarà fragile e dovrà essere sostenuta da interventi mirati. Questa in sintesi la posizione di Mario Draghi, illustrata ieri durtante la conferenza stampa della Banca centrale europea, che ha fatto seguito all'annuncio sui tassi confermati all'1%, come da attese. "Anche le banche devono rafforzarsi e sostenere la ripresa che sarà lenta e fragile", ha detto Draghi. Secondo il governatore della Banca d'Italia, la ripresa si vede all'orizzonte ma procede al rallentatore e dovrà essere sostenuta dalla ricostruzione del sistema finanziario, senza dimenticare la ricostruzione delle regole, pilastro essenziale affinchè la crescita possa durare nel tempo ed evitare scossoni futuri.
COMMENTA LA NOTIZIA