La crisi del credito sfianca Wall Street, male i finanziari

Inviato da Redazione il Mar, 05/02/2008 - 08:58
La nuova ottava non è partita con il piede giusto per la Borsa americana, che nella seduta di ieri è inciampata su nuove preoccupazioni per la crisi del credito. Il Dow Jones è scivolato dello 0,85% a 12635,16 punti, l'S&P500 ha ceduto l'1,05% e il Nasdaq è sceso dell'1,26% a 2383,85 punti. A spaventare gli investitori sono stati i nuovi allarmi lanciati dal settore delle carte di credito. Fra i titoli hanno così sofferto maggiormente i finanziari, come Jp Morgan (-4,21%), American Express (-3,87%) e Citigroup (-1,65%).
COMMENTA LA NOTIZIA