1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

La crisi dei mutui subprime fa cambiare idea ad Ubi: salta l’asta delle sofferenze

QUOTAZIONI Ubi Banca
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Stop. La crisi dei mutui subprime ha imposto un blocco a molte operazioni di cessione di crediti in sofferenza. Venerdì scorso è stata Ubi Banca a doversi fermare: l’istituto nato dalla fusione tra Banca Lombarda e Bpu aveva in programma la vendita di un pacchetto di crediti ipotecari in sofferenza per 240 milioni di euro, ma le offerte sono state troppo basse. La stessa cosa era capitata qualche mese fa ad Unicredit, che aveva dovuto rinunciare a vendere in asta due grossi pacchetti di crediti in sofferenza da 3 miliardi. Il motivo? Lo stesso: secondo indiscrezioni raccolte da Il Sole 24 Ore le offerte arrivate dai partecipanti all’asta erano troppo basse.