1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

La crisi dei mercati finanziari ferma la voglia di fusioni e acquisizioni

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il mercato finanziario non riesce a partire, frenato dai timori di un’ondata di ritorno della crisi dei mutui subprime. Non c’è comparto che non continui a registrare nuovi cali dalle operazioni di capital market, a quelle di equity, alle emissioni obbligazionarie, alle operazione di merger and acquisition. Gli unici in controtendenza sono le acquisizioni ostili che dall’inizio dell’anno hanno toccato il massimo degli ultimi dieci anni, con volumi per 82,1 miliardi di dollari, per un totale di 24 operazioni, secondo i dati elaborati da Thomson Reuters. Ma la sorpresa viene dalla Cina che ha avuto una esplosione di acquisizioni di società europee tanto che oggi rappresentano il 14,4% del totale realizzato nel Vecchio Continente, una crescita che ha polverizzato il 2% messo a segno lo scorso anno.