Crisi debito: Reid (Deutsche Bank) possibile azione Ue vicina ma non soluzione definitiva-1

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Per quelli che speravano nella volatilità nel 2010, le ore finali delle contrattazioni delle Borse europee ieri dovrebbero essere state abbastanza per almeno i prossimi mesi”. Esordiscono così Jim Reid e Colin Tan, strategist di Deutsche Bank in un report uscito oggi e visionato da Finanza.com. Indiscrezioni su un pacchetto di supporto tedesco alla Grecia sono trapelati sui mercati e successivamente sono stati smentiti da diversi esponenti tedeschi. Tuttavia, in un paio di ore dopo la chiusura dei mercati del Vecchio Continente, un articolo del Wall Street Journal sosteneva che la Germania e le altre nazioni europee stessero davvero considerando di offrire alla Grecia e ad altri stati membri dell’Unione europea garanzie sui prestiti.

Commenti dei Lettori
News Correlate
BANCHE CENTRALI

Zona Euro: salgono le probabilità di una stretta a marzo 2018

L’allentamento delle tensioni innescato dal risultato del primo turno delle elezioni francesi spinge le probabilità di un incremento dei tassi di Eurolandia a marzo 2018. Secondo le indicazioni in arrivo dai tassi EONIA (Euro OverNight Index Average)…

MACRO

Regno Unito: +1,3% per l’indice Rightmove di aprile

Ad aprile l’indice che misura i prezzi della abitazioni del Regno Unito elaborato da Rightmove ha segnato un incremento mensile dell’1,1%. Nella precedente rilevazione il dato era salito dell’1,3%.

MACRO

Germania: indice IFO sale più del previsto ad aprile

Nel mese di aprile l’indice tedesco IFO, elaborato su un campione di 7 mila operatori economici della prima economia europea, si è attestato a 112,9 punti. Il dato precedente era stato pari a 112,3 punti e gli analisti avevano stimato 112,4.