1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Crisi: per Citi siamo solo al secondo atto, c’è il rischio default in Europa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Avvio in sordina questa mattina per le Borse europee. Nonostante alcune sedute positive, in questa prima settimana del 2011, i riflettori degli investitori sono rimasti puntati ancora sulla crisi del debito sovrano. “Il deterioramento senza precedenti delle finanze pubbliche nella maggior parte delle economie avanzate ha nominato le sue vittime dell’Eurozona”, segnala un economista di Citi. “Nonostante il dramma recente, crediamo di aver visto solo il primo e il secondo atto. Il resto è ancora in evoluzione”, avverte. “Anche se abbiamo avuto un intervallo di 62 anni senza default di economia avanzate, questo rischio è attivo oggi nell’Europa occidentale, in particolare nella zona periferica”.