Crisi: Brender (Dexia AM), in Europa economia ripartita ma resta rischio shock fiducia -1

Inviato da Micaela Osella il Gio, 24/06/2010 - 11:15
Meglio guardarsi alla spalle in Borsa. "Anche se nella zona euro la ripresa è accelerata, lo è stato in modo molto disomogeneo da paese a paese". Esordisce così Anton Brender, Chief Economist di Dexia Asset Management in merito all'attuale stato di salute dell'economia continentale. "Si tratta di una crescita, che è stata trainata ancora una volta dalle esportazioni che, nei prossimi mesi, dovrebbero inoltre beneficiare della debolezza dell'euro e della ripresa delle economie dell'Europa centrale e orientale", prosegue lo strategist, avvertendo: "in assenza di un nuovo shock di fiducia, gli investimenti in beni strumentali ripartiranno lentamente, mentre l'occupazione è destinata a stabilizzarsi anche se i consumi resteranno tuttavia poco dinamici".
COMMENTA LA NOTIZIA