1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Crisi: Bce prepara un allentamento regole collaterali? Atteso un annuncio già oggi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Banca centrale europea (Bce) sarebbe pronta a procedere a un allentamento delle regole di accettazione dei collaterali chiesti in garanzia per concedere finanziamenti agli istituti di credito. Una mossa che andrebbe a smorzare le tensioni soprattutto sulle banche in Spagna e in generale dell’Europa meridionale. Indiscrezioni stampa che si sono fatte sempre più insistenti nelle ultime 24 ore e che secondo quanto riportato da due autorevoli quotidiani finanziari internazionali, il Financial Times e il Wall Street Journal, dovrebbero essere annunciate ufficialmente nella giornata di oggi.  Al momento l’Eurotower non ha commentato i rumors.

Il settore bancario spagnolo rimane sotto i riflettori. Ieri sera Roland Berger e Oliver Wyman hanno annunciato i risultati degli audit condotti sugli istituti iberici. Per le banche del Paese in caso di scenario avverso necessiteranno di 51,8 miliardi di euro mentre per Oliver Wyman gli istituti avranno bisogno di 51-62 miliardi. La valutazione è stata effettuata su un arco temporale di tre anni ed anche nello scenario peggiore il fabbisogno è decisamente inferiore ai 100 miliardi messi sul piatto dalle autorità europee.

Spagna: Eurogruppo, richiesta finanziamento per banche entro lunedì
L’Eurogruppo, che si è svolto in Lussemburgo, ha invitato la Spagna ad accelerare le procedure di richiesta dei finanziamenti per le sue banche, così da dimostrare ai mercati che non si sta perdendo tempo. La richiesta formale, secondo quanto dichiarato dal presidente dell’Eurogruppo, Jean Claude Junker, è attesa entro lunedì. Sono disponibili 100 miliardi di euro, ma secondo le ultime analisi, occorreranno tra i 51 e i 62 miliardi di euro. La cifra esatta verrà stabilita dopo i negoziati con le autorità europee.

Commenti dei Lettori
News Correlate
DATI MACROECONOMICI

BB Biotech nuovamente in utile

BB Biotech chiude il 2017 tornando in utile: i profitti netti si sono attestati a 688 milioni di franchi, a fronte di una perdita netta di 802 milioni nell’intero 2016. …

MERCATI

Fmi: tonfo azionario “inevitabile”

Il tonfo azionario di due settimane fa era “forse inevitabile”. Parola del Fondo Monetario Internazionale, che spiega come comunque “l’economia continui a crescere”. …

STATI UNITI

Lloyd Blankfein: non mi sentivo così bene dal 2006

“Le probabilità di un esito negativo sono cresciute”. Così Lloyd Blankfein, n.1 di Goldman Sachs, ha descritto l’attuale contesto negli Stati Uniti. Blankfein, nel corso di un’intervista concessa a Christine …