1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Crisi: la banca centrale australiana taglia le previsioni di crescita 2009

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La banca centrale australiana ha rivisto al ribasso le previsioni di crescita per l’anno in corso. In particolare, nei prossimi sei mesi il Pil è atteso in rialzo dello 0,25% contro una precedente stima di +1,5%, mentre sull’intero 2009 la stima è di una crescita dello 0,5%. Meglio nel 2010, per cui è previsto un Pil in rialzo del 2,5%. Secondo l’istituto centrale i tassi di interesse abbassati al livello più basso degli ultimi quattro decenni “funzioneranno da stimolo significativo” per controbilanciare il debole scenario economico.